Fattura Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Servizi a Canone

Servizi a Canone

Il servizio a canone prevede l'esecuzione di una serie di attività a fronte di un corrispettivo periodico. Il modulo consente la definizione sul contratto cliente delle condizioni economiche e delle modalità di fatturazione del canone, potendone indicare la periodicità (mensile, bimestrale, trimestrale, ...) e la tipologia (anticipata o posticipata rispetto al periodo oggetto di fatturazione).

L'adeguamento periodico dei canoni viene gestito centralmente mediante una funzione automatica che procede alla variazione dei canoni secondo le regole impostate dall'utente. Questo consente di operare in modo veloce, ma controllato, anche su grandi volumi di contratti. Le condizioni economiche vengono storicizzate in modo da avere sempre a disposizione la situazione preesistente.

Il canone può prevedere delle spese accessorie integrate nella fatturazione con modalità diverse in funzione della tipologia di spesa (per ogni rata, solo nella prima rata, ...).

Funzioni

  • Cadenza di fatturazione: frequenza di fatturazione dei canoni. Sono previste le seguenti opzioni: mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale e annuale.
  • Tipo fatturazione: definisce se la fatturazione del canone deve essere effettuata in modo anticipato (ovvero prima del periodo a cui il canone è riferito) o posticipato (ovvero dopo il periodo a cui il canone è riferito).
  • Adeguamento canoni: funzione attraverso la quale è possibile modificare gli importi dei canoni secondo dei criteri definiti dall'utente. L'adeguamento del canone può essere effettuato utilizzando una specifica percentuale definita sul singolo contratto oppure attraverso una percentuale definita in sede di aggiornamento. La funzione consente altresì di determinare automaticamente il periodo di validità del nuovo canone.
  • Periodo di sospensione: la fatturazione del canone può essere temporaneamente sospesa indicando sul contratto il periodo di sospensione.
  • Mandato di fatturazione: costituisce il documento con il quale l'azienda definisce i servizi e gli importi che devono essere fatturati al cliente. Il documento non ha alcuna valenza contabile, fiscale o finanziaria ma costituisce esclusivamente un documento con il quale formalizzare gli importi che devono essere addebitati al cliente. La creazione del mandato di fatturazione può essere manuale, derivata automaticamente dai contratti o dai dati di prefatturazione.

 

eSolver: le Funzionalità