Fattura Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

I Cicli di Lavorazione su eSolver

I Cicli di Lavorazione su eSolver

Il modulo costituisce il naturale complemento della Gestione Distinta Base consentendo di dettagliare le lavorazioni a cui devono essere sottoposti i materiali per la realizzazione dei prodotti finiti.

Sono previste tipologie di cicli di lavorazione diversi in funzione del contesto di applicazione (per esempio produzione interna, produzione esterna, progettazione da parte dell'ufficio tecnico, ...).

Ogni ciclo di lavorazione può essere riferito ad una versione di distinta base in termini di codice, tipo, alternativa, data, stato; questo legame garantisce in ogni momento la coerenza fra distinta base e ciclo di lavorazione.

Le singole fasi che compongono il ciclo di lavorazione prevedono la definizione fino a due risorse produttive, il numero di unità operative impiegate direttamente, la percentuale di impiego della risorsa in termini di tempo per l'attrezzaggio e la lavorazione.

Tali informazioni costituiscono l'elemento per la determinazione dei costi per singola fase di lavorazione.Per i cicli di lavorazione eseguiti in parte internamente ed in parte presso terzi, esiste la possibilità di definire quali fasi sono eseguite in c/lavoro e quale è il terzista di riferimento.

Le attività di manutenzione delle anagrafiche dei cicli di lavorazione possono essere realizzate attraverso una specifica utility finalizzata a modificare, in modo rapido ma controllato, le risorse e i tempi definiti su ciascuna fase di lavorazione.

Funzioni

 

  •  Tipologie di Ciclo di Lavorazione: gestione di diverse tipologie di ciclo in funzione dell'ambito di applicazione:
    • standard: utilizzato nell'ambito della produzione interna;
    • conto lavoro: utilizzato nell'ambito del conto lavoro per identificare il ciclo di lavorazione utilizzato dal terzista;
    • tecnico: utilizzato a scopo documentale, tipicamente dall'ufficio tecnico, per la progettazione; identifica il Ciclo tecnico di prodotto.

 

 

  •  Versione Ciclo di lavorazione: ogni ciclo di lavorazione può essere riferito ad una versione di distinta base in termini di codice, tipo, alternativa, data, stato; questo legame garantisce in ogni momento la coerenza fra distinta base e ciclo di lavorazione.
  • Posizione fase nel ciclo di lavorazione: possibilità di inserire fasi in qualunque punto del ciclo, mediante assegnazione manuale del numero di posizione. È possibile inoltre modificare la posizione di una fase precedentemente caricata.
  •  Materiali utilizzati nella fase di lavorazione: possibilità di associare per ciascuna fase i materiali da movimentare nella fase stessa, scegliendoli dalla distinta base associata.
  •  Fasi di lavorazione in Conto Lavoro: per i cicli di lavorazione eseguiti in parte internamente ed in parte presso terzi, esiste la possibilità di definire quali fasi sono eseguite in c/lavoro e qual è il terzista di riferimento.
  •  Annotazione e allegati: possibilità di associare annotazioni e/o allegati alle versioni del ciclo.
  • Manutenzione Ciclo di lavorazione: utility di manutenzione multipla dei cicli, finalizzata a modificare, in modo rapido ma controllato, le risorse e i tempi definiti su ciascuna fase di lavorazione.

Elaborazioni e Interrogazioni

  • Stampa dei cicli di lavorazione: stampa dei cicli di lavorazione con la possibilità di selezionare il tipo di ciclo di lavorazione e la data di validità a cui fare riferimento.

 

eSolver: le Funzionalità